Il Ristorante Raccano, sapori veri tra le mura di Ferrara

16 Giu Il Ristorante Raccano, sapori veri tra le mura di Ferrara

A Ferrara, nascosto da un verde chiostro in pieno centro storico, c’è una piccola perla della ristorazione locale, il ristorante Raccano. Una realtà recente ma in crescita, che saprà accogliervi e coccolarvi con piatti della tradizione e con sapori intensi e genuini.

Il team del ristorante non smette mai di voler crescere e migliorarsi: la formazione è un punto fondamentale della strategia di marketing del ristorante. Ed è così che abbiamo conosciuto Luca che ha partecipato a diversi nostri corsi di formazione e ci ha ovviamente fatto innamorare del suo ristorante. Impossibile quindi non partire per andare a Ferrara, vedere con i nostri occhi il ristorante e raccontarvi tutti i dettagli!

La Storia

Questo ristorante nasce da una scommessa, da un azzardo. Spostare un ristorante che aveva già una sua storia, peraltro molto bella, da una regione ad un’altra, dal Veneto (provincia di Rovigo, per la precisione) all’Emilia Romagna, Ferrara per l’appunto. La distanza in chilometri è minima, ma la distanza in quanto a cultura culinaria è molta di più. Non era facile portarsi dietro le proprie tradizioni gastronomiche e farle attecchire in una ragione che fa proprio delle proprie tradizioni enogastronomiche uno dei maggiori vanti.

La voglia e la forza però non mancano, e circa due anni fa, la famiglia del ristorante Raccano si trasferisce.

Ristorante_Raccano_Ferrara1 Ristorante_Raccano_Ferrara2

La Location

La location è sicuramente uno dei punti di forza del ristorante, la struttura è antica e molto caratteristica. Appena entrati sembra quasi di essere catapultati nelle sale di un castello medievale, e medievali infatti sono le mura che separano le sale del ristorante. La struttura infatti è stata eretta a ridosso delle antiche mura della città. Simpatica poi la scelta di tenere delle bocche di lupo con vetrate sopra le belle esposizioni di vini.

Ristorante_Raccano_Ferrara8 Ristorante_Raccano_Ferrara7

La Cantina

Un altro vanto del ristorante Raccano è infatti la cantina, una cantina notevole, con ampia scelta che predilige realtà piccole e interessanti ma senza ovviamente trascurare le grandi maison. Interessante anche la selezione di birre, tutte artigianali, molte locali. Una scelta sicuramente azzeccata in un periodo in cui le birre stanno acquistando sempre più visibilità e apprezzamenti, grazie proprio a piccoli birrifici che lavorano veramente bene.

 

 

La Cucina e i Piatti

La cucina del ristorante Raccano è fatta di sapori solidi quanto le tradizioni da cui deriva. Una cucina di grandi prodotti locali ma anche di storie e di famiglia.

A dirigere la cucina infatti ci sono mamma e il figlio. La mamma si occupa soprattutto della pasta, Luca invece ama le braci e la griglia. Tanto che ha comprato il forno Josper, una vera chicca per gli appassionati. Si tratta di un forno a braci, che quindi mescola l’intensità e il calore della legna che arde al controllo della temperatura di un forno tradizionale, permettendo cotture precise e cariche di sapore.

La sala invece è seguita dalla sorella di Luca, Gabriella che accoglie i clienti, li coccola e consiglia loro quale vino o birra si sposi meglio con i piatti scelti.

Il menù è ampio e articolato: alcuni piatti cambiano in base alla stagione e alla reperibilità dei prodotti, mentre alcuni sono sempre in carta perché rappresentano il cuore della tradizione di famiglia.

Sono presenti alcune opzioni interessanti come percorso di degustazione, una degustazione un po’ turistica ma interessante che riguarda i piatti più tipici. C’è poi anche un menù dedicato alla pausa pranzo durante i giorni di lavoro, veloce ma gustoso. Vasta la scelta alla carta.

Tra gli antipasti troverete sempre una ricca selezione di salumi e affettati, tra cui il culatello, il prosciutto di cinta senese, il prosciutto d’oca affumicato. Sempre accompagnati da mostarde e dal “pizzin”, lo gnocco fritto. Non proprio preparazioni leggere, ma gustosissime, difficile resistere.

Ristorante_Raccano_Ferrara4

Tra i primi piatti sono obbligatori i cappellacci ripieni di zucca, rigorosamente fatti a mano e conditi semplicemente con burro e salvia. Una vera esplosione di gusto e di tradizione.

Ottimi anche i bigoli con ragù di anatra. Bigoli al torchio fatti sempre in casa, il sugo non è quello in bianco tipico del veneto, ma è rosso, la carne poi magra e gustosa, alleggerito rispetto alla versione molto pesante veneta. Buonissimo.

Un secondo veramente invitante è il filetto di manzo all’aceto balsamico. Piatto molto semplice, in cui a valere sono gli ottimi prodotti. La cottura magistrale fa il resto, carne morbidissima e saporita, acidità e retrogusto dolciastro dell’aceto balsamico a pulire il palato. Un piatto dai sapori genuini ma diretti ed armoniosi.

Ristorante_Raccano_Ferrara10Ristorante_Raccano_Ferrara5

Freschi e dall’esecuzione impeccabile i gelati e i sorbetti, dalla textures molto leggere e piacevoli in bocca. Serviti con frutta fresca vista la stagione già caldissima.

Meno estiva ma obbligatoria la crema fritta, immancabile nelle tavole della regione.

Ristorante_Raccano_Ferrara6

Se passate a Ferrara il ristorante Raccano è quindi una tappa interessante per approcciare la cucina tradizionale locale. Questa non è la solita trattoria turistica con la carne bollita, le patatine fritte che si afflosciano e i dolci preconfezionati. Questo è un ristorante in cui si fa una cucina solida, genuina, vera. Che affonda le proprie radici nella tradizione ma che sa affrontare le preparazioni con la sensibilità moderna delle tecniche e delle innovazioni senza mai snaturare i sapori veri.

Un ristorante in una location veramente unica e stupenda, nel cuore del centro storico di Ferrara. Una famiglia che mette amore in tutto quello che fa.

M.M.

No Comments

Post A Comment

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!